Home / Vangelo del giorno / Vangelo del giorno : 2018-01-11 – Commento di giovedi’

Vangelo del giorno : 2018-01-11 – Commento di giovedi’

evangelizo-title-it


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

Gesù è la sicurezza in ogni situazione e in lui prevale la legge dell'amore che guarisce e rende nuovo tutto. ||| Il popolo d'Israele si rende conto che l'assenza di Dio in mezzo a loro è una insicurezza, una sconfitta e una morte di fronte ai Filistei. Si vede insicuro e minacciato, va a prendere l'Arca di Dio perché Dio era presente in essa e camminava con loro. Ma nonostante la presenza dell'Arca in mezzo a loro Israele rimane sconfitto e l'Arca rimane nelle mani dei Filistei (1Sam 4, 1-11). Israele aveva fede nell'Arca non nel Signore. La sicurezza non viene da una cosa materiale, ma deve essere posta in Dio. Avere l'arca non è un garanzia… la vera garanzia è Dio. Credere in Colui che è nato è una garanzia a cui ci si deve rivolgere implorando la sua misericordia. Per questo il lebbroso si rivolge a Gesù, per essere guarito, liberato. Il desiderio dell'arca in Israele si realizza in Cristo. Con lui il tempo messianico annunciato si manifesta. Non solo, si incominciano a vedere anche i frutti. L'uomo è guarito nel corpo per un rinnovamento totale. Il lebbroso ha fiducia anzi, certezza nell'amore misericordioso. Egli cioè Gesù, esaudisce colui che l'implora, assicura chiunque nella sua infermità e il suo amore rende nuovo tutto quello che raggiunge. Egli guarisce nella misura in cui crediamo in lui, nel suo amore che prevale su ogni altra legge. Gesù Cristo è la sicurezza in ogni situazione.

Ti potrebbe interessare anche:

Vangelo del giorno : 2018-04-21 – Commento di sabato Un linguaggio duro. ||| Che dinanzi al discorso del Pane di vita entrassero in crisi i giudei, dichiarati nemici di Cristo, potrebbe anche risultare comprensibile, anche se sempr...
Vangelo del giorno : 2018-04-21 – Vangelo di sabato At 9, 31-42; Sal.115; Gv 6, 60-69. ||| In quel tempo, molti dei discepoli di Gesù, dopo aver ascoltato, dissero: «Questa parola è dura! Chi può ascolta...
Vangelo del giorno : 2018-04-20 – Vangelo di venerdi’ At 9, 1-20; Sal.116; Gv 6, 52-59. ||| In quel tempo, i Giudei si misero a discutere aspramente fra loro: «Come può costui darci la sua carne da mangiare?». Ges...
Vangelo del giorno : 2018-04-20 – Commento di venerdi’ Come può? ||| Per chi non comprende, alla luce della fede, i significati reconditi dell'invito di Cristo a mangiare la sua carne e bere il suo sangue, gli interrogati...

Info autore: Luciano Del Fico

A partire da marzo 2013 un vero e proprio cambiamento comincia nella sua vita, da quel momento comincia per lui una vera conversione. Per ringraziare Gesù dei doni ricevuti, si occupa del sito web della sua parrocchia, poi crea un ebook di preghiere e novene che trovate su Amazon, infine crea Lodeate.it per diffondere la Parola di Gesù!

Ti potrebbe interessare:

Vangelo del giorno : 2018-04-21 – Commento di sabato

Un linguaggio duro. ||| Che dinanzi al discorso del Pane di vita entrassero in crisi i giudei, dichiarati ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *