Home / Catechesi / Riflessione (traccia) 4 domenica avvento A

Riflessione (traccia) 4 domenica avvento A

Il tuo volto, Signore, io cerco. Non nascondermi il tuo volto. (Salmo 27)
Ed ecco la risposta sconvolgente e semplice di San Alfonso Maria dei Liguori nella sua popolare melodia: Tu scendi dalle stelle, o Re del cielo, e vieni in una grotta al freddo e al gelo. Ecco il misterioso, incredibile, irrazionale e folle progetto di Dio per la nostra salvezza.
E dopo averlo presentato e proposto a Maria lo ripropone oggi, in tutta la sua intensità, a Giuseppe. Giuseppe, figlio di David – dice il Signore – non temere di prendere con te Maria tua sposa, partorirà un figlio e lo chiamerai Gesù, il Salvatore del suo popolo.
E quello che colpisce di più in questo progetto è una semplice parola: non temere. Non temere, Maria, non temere Giuseppe. Il pazzo progetto di Dio affidato ad una donna e ad un uomo, consegnato ad una famiglia ancora non nata, commissionato ad un dubbio e ad una problematica accoglienza. Non temere. E Maria e Giuseppe non si perdono nelle proprie paure e nei propri calcoli e si aprano alla Parola del Signore.
La nostra vita è troppo complicata, spesso confusa e più ancora tortuosa da far pensare che non sarà certo un bambino a risolverla e a definirla. Le nostre relazioni umane stanno perdendo di densità e dinamismo, cancellando l’accoglienza, l’amore, la tenerezza e la fedeltà. Ma anche a noi è rivolta quella incoraggiante parola: non temere.
Fà, Signore, che non ci perdiamo nelle nostre paure e nei nostri calcoli, ma apri il nostro cuore alla tua Parola.


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

riflessioni

Le video riflessioni di Don Mauro Manzoni

https://www.youtube.com/v/-8hag7oCrY0?version=3

Ti potrebbe interessare anche:

Vangelo bambini: 29 domenica ordinario B 2018 In quel tempo, si avvicinarono a Gesù Giacomo e Giovanni, i figli di Zebedèo, dicendogli: «Maestro, vogliamo che tu faccia per noi quello che ti chiederemo». Vai alla fonte ...
Riflessione (traccia) 29 domenica ordinario B 2018 Ognuno di noi, in un modo o nell'altro, subisce la seduzione del potere e l'attrazione del dominio, affascinati dal sentirsi "primi" e stregati dall'essere riveriti e ... Vai al...
Vangelo bambini non udenti: 29 domenica ordinario B 2018 In quel tempo, si avvicinarono a Gesù Giacomo e Giovanni, i figli di Zebedèo, dicendogli: «Maestro, vogliamo che tu faccia per noi quello che ti chiederemo». Vai alla fonte ...
Riflessione (traccia): 28 domenica ordinario B 2018 Nei Vangeli, generalmente, chi si avvicina a Gesù e corre da Lui, è colui che ha bisogno di essere guarito e sanato. Persone ammalate e afflitte, che vedono in ... Vai alla font...

Info autore: Don Mauro Manzoni

Don Mauro Manzoni
Oggi viviamo più che mai la cultura dell'immagine, dell'interattività e multimedialità. Il mio impegno, da circa 10 anni, è diffondere la Parola di Dio nel web, attraverso la grafica in tutte le sue componenti, con video, musica, pensieri e riflessioni, usando i principali social network e le più disparate tecnologie a disposizione.

Ti potrebbe interessare:

Vangelo bambini: 29 domenica ordinario B 2018

In quel tempo, si avvicinarono a Gesù Giacomo e Giovanni, i figli di Zebedèo, dicendogli: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.