Home / Don Mauro Leonardi / MIO Anno III n. 31/ DON MAURO LEONARDI PARLA CON I LETTORI – Mai giudicare in superficie

MIO Anno III n. 31/ DON MAURO LEONARDI PARLA CON I LETTORI – Mai giudicare in superficie

Mauro Leonardi (Como, 1959) è stato ordinato sacerdote dal 29 maggio 1988. Vive a Roma presso l’Elis centro di formazione per la gioventù lavoratrice accanto alla parrocchia di san Giovanni Battista in Collatino. È cappellano del Liceo dell’Accoglienza Safi Elis. Da anni pubblica racconti, articoli, saggi e romanzi. Scrive su diverse riviste e quotidiani. Il suo blog è Come Gesù


Don Mauro,
ho un sacco di amiche atterrite dall’estate per “la prova costume”: mi sembra assurdo! Non dovremmo imparare a fregarcene della nostra apparenza e di essere invece più veri? (Maria, Vercelli)

Cara Giorgia, non sono molto d’accordo con te. Se una tua amica ti confida che è atterrita dalla prova costume credo sia inutile reagire pensando che in fondo sono sciocchezze e che dovremmo badare alla sostanza e non all’apparenza. Chi combatte con i chili di solito non è solo un mangione o uno che per partito preso non fa movimento. Oppure, per parlare dell’eccessiva magrezza, che fa lo schifiltoso quando nel mondo c’è gente che muore di fame. È sbagliato questo modo “moralizzatore” di affrontare i dolori della gente. Chi ha problemi con il cibo e con i chili e ce lo confida, vuole confidarci un dolore ben più grande. Un disagio che inizia la mattina appena sveglio e non finisce neanche quando dormi. Un senso di costante inadeguatezza in cui la sensibilità, il buon carattere, la voglia di amare che uno sente di aver dentro, sono come imprigionati in una corazza brutta, goffa, troppo magra o troppo grassa. Se un tua amica ti confida di aver paura della prova costume, non devi giudicare la sua paura come una banalità. Stalle vicino, magari proponile di fare una dieta insieme, di correre insieme. Aiutala insomma. Ma soprattutto ascoltala. Perché chi lotta con il cibo o con i chili – che siano di troppo o troppo pochi, non importa – è in lotta con sé stessa e lasciarla solo e giudicarla male certo non la aiuta. Tu aiuta le tue amiche a riscoprire la loro bellezza amandole.


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

 

 

Vai alla fonte

I migliori libri di Religione e Spiritualità - I miei libri
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

Ti potrebbe interessare anche:

FarodiRoma – I pomodori di Ciro. Quando i social raccontano l’al... A Scampia, un quartiere dell’estrema periferia di Napoli, Ciro, 14 anni, per aiutare la zia, se ne sta con tre ceste di pomodori all’angolo di una strada per cercare di venderli. N...
Agi – Perché Papa Francesco ha deciso di cambiare il Padre nostr... Pare ormai certo che da novembre, anche in Italia, il Padre nostro cambierà. Da “non indurci in tentazione” si passerà a “non abbandonarci alla tentazione”.In linea di massima è ne...
Agi – Perché Papa Francesco ha deciso di cambiare il Padre nostr... Pare ormai certo che da novembre, anche in Italia, il Padre nostro cambierà. Da “non indurci in tentazione” si passerà a “non abbandonarci alla tentazione”.In linea di massima è ne...
FarodiRoma – Francesco e il matrimonio dei giovani. Saper trasfo... Durante la veglia di preghiera di sabato pomeriggio a Roma con 70.000 giovani il Papa parla di sogni. Dice di sognare in tutti i sensi. Non si riferisce solo alle vocazioni al celi...

Info autore: Mauro Leonardi

Mauro Leonardi
Prete, blogger e scrittore

Ti potrebbe interessare:

FarodiRoma – I pomodori di Ciro. Quando i social raccontano l’altro volto di Scampia

A Scampia, un quartiere dell’estrema periferia di Napoli, Ciro, 14 anni, per aiutare la zia, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.