Home / Testimonianze / Mi sono avvicinata a Gesù grazie alla Consacrazione a Maria

Mi sono avvicinata a Gesù grazie alla Consacrazione a Maria

 

Sottoscrivi i nostri canali Telegram

C’è una novità, dal 11/06/2017 sono disponibili due canali: @granello dove saranno pubblicati solo ed esclusivamente gli articoli quotidiani de “Il Granellino” e il canale @lodeate dove saranno pubblicati tutti gli articoli esclusi gli articoli quotidiani de “Il Granellino”.

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

Consacrarsi a Maria, tanto mi ha aiutato il libro del Montfort, il quale mi ha fatto capire che consacrando la mia vita a Maria mi avrebbe avvicinato a Gesù. Ho deciso di cominciare un cammino, cammino che qualche anno prima avevo intrapreso ma avevo lasciato andare (non era il mio tempo). Da quel cammino andato male tante cose si sono susseguite, che mi hanno portata a maturare spiritualmente.

La più importante la mia seconda gravidanza. Tutto sembrava andare per il verso giusto, ma alla 34 settimana il bambino che portavo dentro me stava morendo. Prima che mi portassero in sala operatoria la ginecologa mi disse:

Tiziana dobbiamo fare un cesareo ma non ti garantisco che il bimbo sia vivo.

Io non so cosa abbia provato in quel momento, come se mi fossi trasformata in una statua di marmo. Poi alzo gli occhi e appeso al muro c’era un’immagine della Madonna di Fatima, mi sono rivolta a lei pregandola di farmi accettare la volontà del figlio e, chiedendole la sua vicinanza al mio cuore. Mio figlio è nato vivo, si è ripreso velocemente s so che lui è qui per volontà divina.  Poco dopo sono iniziati a verificarsi nella mia vita frutti inaspettati.

Avevo lasciato andare via quei blocchi che appesantivano il mio cuore. Ho cercato e trovato la direzione spirituale, dapprima sola e poi, grazie al mio adorato Signore, Mii marito si è abbandonato anche lui. Galeotto fu un sacerdote grande strumento di Dio nella nostra vita.

Mio marito aveva abbandonato la sua idea contraria ai preti. Oserei dire, quasi miracolosamente, nella mia vita e in quella di mio marito, si notavano i primi cambiamenti. Cambiamenti di guarigione dell’anima di perdono verso noi stessi. Tutte le grazie che avevo chiesto e che non mi erano state concesse, eccole li davanti a me.

Tutto questo durante la celebrazione del centenario delle apparizioni. Ho capito che quelle grazie non mi erano state concesse subito per due motivi: il primo, fortificati nella preghiera e il secondo, cambiare me stessa e non gli altri.

Insomma, DIO furbo com’è, ha usato i miei problemi per lavorare dentro il mio cuore per aprirmi gli occhi. Le grazie del cammino della consacrazione mariana sono tante. Tu vedi la vita da un’altra prospettiva, tu hai pienamente fiducia in LEI e, LEI opererà in te e ti porterà al suo amato Gesù.


Ti potrebbe interessare anche:

Vicka racconta il viaggio nell’aldilà Vicka racconta il suo viaggio con la Madonna nell'Aldilà(Racconto tratto dall'intervista di Padre Livio, direttore di Radio Maria)Padre Livio: Dimmi dove eravate e che ore eran...
​Le promesse di Gesù agli adoratori del Santissimo Sacramento Dagli scritti di Catalina Rivas:Gesù mi disse:“Io prometto all’Anima che, con frequenza, viene a visitarMi in questo Sacramento dell’Amore, di riceverla amorevolmente, insieme a ...
Testimonianza di Catalina Rivas – La Santa Messa Catalina Rivas vive in Bolivia. Nei primi anni '90 Gesù la chiama ad essere "la sua segretaria" chiedendole di trascrivere i messaggi che Egli le detta e di trasmetterli al mondo. ...
Salvata dalla Misericordia di Dio Desidero scrivere la mia testimonianza personale di conversione affinché l'opera che Dio ha compiuto in me sia evidente e possa mostrare l'Onnipotenza, la Gloria e l'Amore Mise...

Info autore: Tiziana Falco

Tanto mi ha aiutato il libro del Montfort, il quale mi ha fatto capire che consacrando la mia vita a Maria mi avrebbe avvicinato a Gesù.

Ti potrebbe interessare:

Vicka racconta il viaggio nell’aldilà

  Sottoscrivi i nostri canali Telegram C’è una novità, dal 11/06/2017 sono disponibili due canali: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *