Highslide for Wordpress Plugin

Il Granellino

header image

Il Granellino: (Lc 24,13-35)

Nel giorno della Risurrezione Gesù camminava con i discepoli di Emmaus, ma i loro occhi erano incapaci di riconoscerlo.  Non

Il Granellino: (Mt 11,25-30)

Santa Caterina da Siena diceva al suo direttore spirituale: “Padre, se tu vedessi la bellezza di un’anima nella grazia di

Il Granellino: (Gv 6,1-15)

Nel mondo non manca il pane. Infatti c’è tanto pane che la gente lo getta nell’immondizia. Vi ricordo che sprecare

Il Granellino: (Gv 3,31-36)

Chi è più forte: il violento o il mite? È il mite. Ci vuole più forza nell’essere mite che nell’essere

Il Granellino: (Gv 3,16-21)

“Chiunque fa il male – dice Gesù – odia la luce”. Se ti stai impegnando a fare il bene per

Il Granellino: (Mc 16,15-20)

Dopo l’Ascensione gli apostoli rendono Gesù presente predicando e compiendo miracoli e prodigi “nel nome di Gesù Cristo”. Marco scrive:

Il Granellino: (Gv 3,1-8)

Nicodemo era un maestro di spiritualità, eppure non comprendeva il linguaggio di Gesù. La cultura teologica di Nicodemo era soltanto

Il Granellino: (Gv 20,19,31)

E’ domenica. Lentamente ti rechi in chiesa per la celebrazione Eucaristica. Lungo la via avverti dentro di te un profondo

Il Granellino: (Mc 16,9-15)

Da Maria Maddalena – come dice l’evangelista Marco – Gesù scacciò sette spiriti immondi. Povera creatura! Doveva essere una donna