Home / Il Granellino / Il Granellino: (Mt 7,21.24-27)

Il Granellino: (Mt 7,21.24-27)

Quali sono le parole fondamentali degli insegnamenti di Gesù che siamo chiamati ad ascoltare continuamente e a mettere in pratica sempre? Eccole:
1) Preghiera. La preghiera è un atto di fede. Con l’invocazione del nome del Signore si crede che Egli ci ama, provvede per noi, ci libera dal maligno e ci perdona. La preghiera è anche un atto di umiltà. Abbiamo bisogno di invocare il Signore perché senza di Lui non abbiamo e non siamo nulla. Egli è il nostro Tutto. Chi si crede potente e autosufficiente finisce male. Il Signore esalta gli umili. L’Avvento ci interroga: Quale posto occupa la preghiera nella mia relazione con il Signore? Non basta un segno di croce al mattino e alla sera.
2) Perdono. L’amore è fondato sul perdono. Chi non perdona non è figlio di Dio, ma vive sotto il potere del maligno. Bisogna perdonare di cuore come Dio ci perdona in Gesù Cristo. L’Avvento ci interpella: Sono in pace con tutti? Guai a noi se il Signore, alla sua venuta, ci trovasse con l’odio nel cuore.
3) Condivisione. Non si può andare a fare footing per smaltire qualche chilo di grasso mentre un tuo fratello non può alzarsi da terra perché debole fisicamente a causa della fame. Non puoi possedere una Ferrari e hai in mente di licenziare alcuni operai dalla tua azienda. Non puoi comprare una fetta di carne prelibata per il tuo cane e non curarti del povero che vive accanto a te. L’Avvento ci interroga: Sono generoso verso i poveri?
4) Disciplina. La vita sensuale non può avere il sopravvento sulla vita spirituale. Nel Regno dei cieli si entra per la porta stretta. Chi vuole vivere un cristanesimo borghese non entra nel cuore del Signore. La strada del vizio è larga e conduce all’inferno. La strada stretta conduce all’umiltà,alla mitezza e alla purezza di cuore. L’Avvento ci interroga: Qual è il vizio (il peccato) a cui devo rinunciare per diventare santo?
Un uomo che non coltiva la vita spirituale è come una canna al vento. La sua personalità è debole, inconsistente, bipolare, imprudente, violento, accidiosa, invidiosa.
Puoi dire di essere una persona amabile, determinata, forte e misericordiosa? L’Avvento è il tempo della conversione. Amen. ALLELUIA.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

PS: Vi ricordo che IL GRANELLINO NON È IN VENDITA IN NESSUNA LIBRERIA. Chi desidera ordinarlo. può chiamare ai seguenti numeri: 331 3347521 – 340 6275715

Ti potrebbe interessare anche:

Il Granellino: (Mc 9,30-37) Se siamo veramente cristiani la nostra vita dev'essere continuamente a servizio del Padre che è nei cieli. Che significa essere a servizio del Padre Celeste? Significa che la sua v...
Il Granellino: (Mc 9,14-29) In questa generazione ci sono molti figli muti, sordi e violenti. Il mutismo è rifiuto di relazionarsi con il prossimo. Il rifiuto è segno concreto di odio verso se stesso e gli al...
Il Granellino: (Gv 7,37-39) Vuoi sapere se lo Spirito Santo, Spirito di verità è su di te? Lo è se hai la Verità che il peccato è il più grande male che può rovinare la vita di un uomo e della società. Ecco p...
Il Granellino: (Gv 21,20-25) Come Pietro prima di ricevere lo Spirito Santo stiamo sempre a sindacare l'operato del Signore e non abbiamo capito che i pensieri e le vie di Dio non sono i nostri pensieri e le n...

Info autore: Luciano Del Fico

A partire da marzo 2013 un vero e proprio cambiamento comincia nella sua vita, da quel momento comincia per lui una vera conversione. Per ringraziare Gesù dei doni ricevuti, si occupa del sito web della sua parrocchia, poi crea un ebook di preghiere e novene che trovate su Amazon, infine crea Lodeate.it per diffondere la Parola di Gesù!

Ti potrebbe interessare:

Il Granellino: (Mc 9,30-37)

Se siamo veramente cristiani la nostra vita dev’essere continuamente a servizio del Padre che è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *