Il Granellino: (Mt 18,15-20)

il granellino
il granellino

Non c’ è un atto di carità più gradito a Dio della correzione fraterna. Il cristiano è mosso a correggere un fratello perché non vuole che vada all’inferno. Chi non corregge un fratello che pecca significa che non lo ama. Molte persone peccano per ignoranza. Perciò Gesù sulla croce pregò dicendo: “Padre, perdona loro che sono ignoranti”.
Il cristiano che corregge è un profeta. Qual è il compito del profeta? È quello di mettere davanti alle persone il loro peccato e di esortarle a cambiare vita. Senza la voce del profeta, che, a volte, è soave ed, altre volte, è tuonante, Il male cresce nella persona e nel popolo. Non è facile correggere il fratello che pecca soprattutto se non è umile.
Quando il superbo viene corretto, di solito ha una reazione aggressiva e persino vendicativa verso chi lo corregge. Quando, invece, l’umile viene corretto, è molto grato verso la persona che lo corregge.
Chi ha deciso di correggere un fratello che è nel peccato, deve farlo fraternamente, cioè con amore e misericordia. Prima di correggere un fratello che è nell’errore bisogna pregare perché dalla bocca escano solo parole di grazia e misericordia. La correzione fraterna è un’arte difficile, ma chi è ricolmo di Spirito Santo compie quest’arte con le parole di Gesù. Si consiglia fortemente di non correggere il marito, la moglie, il figlio, il confratello religioso, l’amico in pubblico. La correzione viene fatta sempre privatamente perché chi viene corretto non perda la stima davanti agli altri. Non bisogna dimenticare che l’uomo ha più bisogno di stima che di amore.
Di solito siamo più disposti a correggere i nemici che gli amici. Quando correggiamo un nemico, solitamente lo facciamo in pubblico per umiliarlo. Certamente questo tipo di correzione non è fraterna, cioè non viene da Gesù Cristo. Se vuoi sapere qual è il tuo peccato, non chiederlo a un tuo amico, ma a chi ti considera antipatico.
Vorrei ancora dirti parole di Verità su questo argomento, ma lo spazio è limitato. Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

PS. Vuoi crescere nella fede? Leggi i seguenti libri di P. Lorenzo: LA PERLA PERDUTA… L’AMORE GUARISCE… IL GRANELLINO… HAI FEDE? Per richiederli, telefona ai seguenti numeri: 3313347521‬ – ‭3493165354.

Dona

Aiutaci con una donazione, con un tuo piccolo contributo ci aiuterai a mantenere in vita il nostro sito web e ad attivare nuovi servizi. Grazie, Dio ti benedica!

Lode a Te App

Lode a Te App

Lode a Te App è un app semplice che raccoglie articoli, catechesi, video, audio, podcast, in un unica e app completamente GRATUITA! L’app è compatibile con tutti i dispositivi Android

Scarica Lode a Te App per Android

Video Recensione del mio libro

Informazioni su Padre Lorenzo Montecalvo 985 Articoli
Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".