Home / Il Granellino / Il Granellino: (Mt 18,1-5.10)
il granellino n
il granellino n

Il Granellino: (Mt 18,1-5.10)

Dopo l’assoluzione, Padre Pio chiede al penitente: “Credi all’Angelo custode?”. “Boh! Non l’ho mai visto!” risponde il penitente. Dandogli due ceffoni il Frate gli dice: “Guarda bene. È lì ed è bellissimo!”. Il penitente guardò verso il punto indicato, ma non vide nessuno. Di nuovo Padre Pio: “Il tuo Angelo custode sta lì e ti protegge. Invocalo spesso, anzi molto spesso”. È una storia vera quella che ho raccontato.
L’Angelo custode costituisce una presenza reale nella vita di Padre Pio. L’Angelo custode stava a servizio del Frate ed era contento di lavorare per lui. Sin dalla sua infanzia l’Angelo custode era stato il suo compagno, cioè Padre Pio aveva sperimentato la presenza e l’assistenza dell’Angelo custode fin dagli anni della sua fanciullezza.
Nella vita di Gesù gli Angeli hanno un compito molto importante. Nella notte della sua nascita gli Angeli cantano glorificando Dio e augurando pace agli uomini di buona volontà.
Dopo aver superato le tentazioni nel deserto, gli Angeli si presentano e si mettono a servire Gesù. Nell’Orto degli Ulivi, dopo aver pregato e sudato sangue, gli Angeli si presentano per confortarlo . Tutta la Bibbia ci racconta episodi nei quali gli Angeli si presentano nella vita degli uomini di fede per dare loro da bere e mangiare, per guidarli e confortarli nel loro cammino di fede.
Anch’io ho bisogno di due ceffoni da Padre Pio perché cresca in me la devozione verso il mio Angelo custode. Al mattino gli rivolgo una breve preghiera e a sera mi ricordo che durante tutto il giorno non mi sono ricordato di lui. Sono certo che l’Angelo custode è un pò deluso del mio pochissimo amore verso di lui. Capisco che lo lascio inoperoso durante la giornata e lui invece aspetta ordini da me per essere mio custode e difensore.
Ieri mattina, prima di salire sull’aereo per ritornare a Napoli, mi sono rivolto al mio Angelo custode e agli Angeli custodi dei passeggeri con questa preghiera: “Angeli custodi, volate con noi e proteggeteci da ogni male”.
Il volo è stato tranquillo. Ovunque io vada a predicare, c’è sempre una comunità che mi accoglie con gioia. Sono certo che il Signore manda davanti a me l’Angelo custode per organizzare tutto e difendermi da ogni pericolo.
Grazie, mio Angelo e perdonami se, a volte, mi dimentico di te. Amen. Alleluia. (P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

P.S. Sono lieto di annunciarvi che è pronto il terzo volume della raccolta de IL GRANELLINO dal 16 maggio “17 al 16 maggio “18. È un regalo da farsi e da fare. Per richiederlo, telefonare ai seguenti numeri: 331 3347521‬ – ‭349 316 53 54.

Info autore: Padre Lorenzo Montecalvo

Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".

Ti potrebbe interessare:

il granellino n

Il Granellino: Sabato Santo 2019

In attesa della Veglia pasquale la Chiesa c’invita a contemplare Maria che vive il dolore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.