Il Granellino: (Mt 16,13-19)

il granellino
il granellino

Cosa ammiro di più in San Pietro? La sua semplicità. Egli non ha nascosto l’ambizione di essere il primo nel regno che, secondo lui, Gesù avrebbe instaurato. La sua semplicità nel piangere in pubblico per aver rinnegato Gesù tre volte. La sua semplicità nel dichiararsi peccatore davanti a Gesù dopo la pesca miracolosa. La sua semplicità nel manifestare i suoi sentimenti di avversione verso quelli che erano contrari a Gesù.

Per la sua semplicità il Padre celeste gli rivela il mistero di Gesù come il Cristo, Figlio del Padre. Per la sua semplicità Gesù lo porta sempre con sé per aprirgli gli occhi affinché possa vedere e gustare la sua divinità. Per la sua semplicità Gesù lo fa capo della Chiesa nascente. San Pietro è rozzo nei suoi modi, ma il Signore guarda il cuore dell’uomo e non l’apparenza.

Con mia grande sorpresa devo dire che c’è più semplicità nel mondo laico che in quello religioso e clericale. Quanta ipocrisia in molti personaggi del clero e anche in quelli che frequentano assiduamente le nostre chiese! La tentazione è sempre quella di apparire cristiani e di non esserlo. La prima condizione per essere cristiano è quella di non avere un cuore doppio.

Cosa ammiro di più in San Paolo? Il suo desiderio di conoscere la VERITÀ.Una volta conosciuta la Verità, Paolo la vuole vivere in pienezza, considerando tutto il resto immondizia. Egli diventa pazzo per Cristo. Per questo motivo la conoscenza di Cristo gli dona lo zelo per farlo conoscere ai gentili. Non c’è fame, sete, pericolo di terra e di mare, persecuzione, calunnia, carcere che gli impediscono di annunciare Gesù Cristo. Egli vive per Gesù CRISTO. Egli vive di Gesù Cristo. Gesù CRISTO è nel suo spirito, nella sua anima e in ogni cellula del suo corpo.

Egli ama follemente Gesù Cristo e le chiese che ha fondato. San Paolo possiede il fuoco della Verità e della CARITÀ. Molti fedeli si lamentano dei loro pastori che li vedono senza zelo nel far conoscere la salvezza di Gesù Cristo. Ci sono parrocchie che sono come pianure ricolme di ossa inaridite a causa della tiepidezza dei loro pastori.

Che il Sacratissimo Cuore Immacolato di Maria ottenga dal Buon Pastore sacerdoti che abbiano lo zelo di Pietro e Paolo. Amen. Alleluia.

(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

 

PS: Leggi e medita i libri DOVE E CON CHI? (per fidanzati e coppie), L’AMORE GUARISCE e HAI FEDE? e IL GRANELLINO di P. Lorenzo e vedrai com’è bello vivere la Compagnia del Signore. Per richiederlo, telefona ai seguenti numeri: a 3313347521‬ – ‭3493165354.

Dona

Aiutaci con una donazione, con un tuo piccolo contributo ci aiuterai a mantenere in vita il nostro sito web e ad attivare nuovi servizi. Grazie, Dio ti benedica!

Lode a Te App

Lode a Te App

Lode a Te App è un app semplice che raccoglie articoli, catechesi, video, audio, podcast, in un unica e app completamente GRATUITA! L’app è compatibile con tutti i dispositivi Android

Scarica Lode a Te App per Android

Video Recensione del mio libro

Informazioni su Padre Lorenzo Montecalvo 985 Articoli
Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".