Home / Il Granellino / Il Granellino: (Mt 15,21-28)

Il Granellino: (Mt 15,21-28)

Oggi la Chiesa ci fa celebrare la memoria di San Domenico, fondatore dell’ordine dei predicatori. All’età di 16 anni, dopo aver letto la vita di san Domenico gli chiesi la grazia di diventare un effiicace predicatore della PAROLA di Dio. Oggi, all’età di 73 anni, vengo chiamato a spezzare la Parola di Dio in molte parrocchie. Non solo, anche i miei libri, scritti sotto l’azione dello Spirito Santo, vengono richiesti da molte persone. Se sono un efficace predicatore, lo sa solo il Signore. A me interessa solo prestare la voce al Signore perché gli ascoltatori siano mossi a convertirsi all’amore del Signore.
Cosa lo Spirito Santo vuole che io metta in rilievo del racconto evangelico di oggi? La fede di questa madre cananea che, con alte e insistenti grida, supplica Gesù di liberare la figlia posseduta da un demonio.
Nel chiedere una grazia a Gesù dobbiamo avere l’atteggiamento dell’accattone. Infatti, se passi davanti all’accattone e ti chiede l’elemosina, ma tu non ti curi di lui, vedrai che l’accattone ti corre dietro gridando e, forse, rivolgendoti anche parole sconvienti, affinché tu gli dia qualche monetina. E tu, infastidito e stanco di sentirlo, ti fermi a dargli qualcosa.
Hai un figlio posseduto dal demone della droga, della lussuria, dell’alcol, della violenza, della pigrizia o della ribellione? Se la condizione di tuo figlio ti fa pietà e ti fa piangere, quanto più muove a compassione il cuore di Gesù. Perciò, notte e giorno, senza stancarti mai supplica il Signore perchè lo liberi dal demone che lo possiede. Se hai fede, non ti stancherai di pregare per tuo figlio. Vai a bussare ripetutamente anche alla porta del tabernacolo dicendo: “Svegliati, Signore! Non ti importa che mio figlio soffra?”.
Non basta una novena per ottenere il miracolo. Falla fino a quando il Signore non dirà: “La tua fede ha liberato tuo figlio”. La preghiera dev’essere fiduciosa e perseverante. Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

P.S. Per imparare a pregare con fede leggi e medita LA PERLA PERDUTA di padre Lorenzo. Per richiederlo, telefonare ai seguenti numeri ‭331 3347521‬ – ‭3493165354.

Ti potrebbe interessare anche:

Il Granellino: (Mt 19,13-15) Oggi bisogna usare la parola "neonato" e non "bambino". Il bambino oggi, per quello che vede e sente, a due anni è già malizioso. Gesù accoglie e benedice i neonati ed esorta gli a...
Il Granellino: (Mt 19,3-12) "Oggi ti amo, domani non lo so", è lo slogan di questa generazione. Così ci si sposa con la mentalità che il matrimonio non è per sempre, cioè unico e indissolubile. Ovviamente que...
Il Granellino: (Mt 18,21-19,1) Per molti cristiani le due frasi più difficili da dire sono: 'Ti perdono' e 'Perdonami'. Desidero testimoniarti che, pur avendo una personalità forte, per grazia di Dio non mi è st...
Il Granellino: (Lc 1,39-56) Se sarai pieno di grazia divina, quando 'sorella morte' verrà a farti visita, il passaggio dell'anima da questo mondo all'altro sarà dolce e sereno. Il corpo però subirà la corruzi...

Info autore: Padre Lorenzo Montecalvo

Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".

Ti potrebbe interessare:

Il Granellino: (Mt 19,13-15)

Oggi bisogna usare la parola “neonato” e non “bambino”. Il bambino oggi, per quello che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.