Il Granellino: (Mt 13,36-43)

il granellino
il granellino

I discepoli dicono a Gesù: “Maestro, spiegaci la parabola della zizzania”. Se i cattolici avessero l’umiltà dei primi discepoli, la Chiesa sarebbe piena di cristiani illuminati. Solo chi è umile, vive con la consapevolezza di essere ignorante e di non sapere tutto. Molti anni fa una donna mi disse: “Padre, io non frequento la Chiesa da molti anni. Voglio ritornarci. Voglio confessarmi e farmi la Comunione. Però le dico subito che sono profondamente ignorante circa il significato del Sacramento della Confessione e dell’Eucaristia. Anzi, le confesso la mia ignoranza che non so neppure qual è il significato della parola “Sacramento”. La sua umiltà mi stupì e il suo desiderio di capire i misteri della fede cattolica mi diede lo zelo per spiegarle i misteri della fede cattolica. Bene, dopo sei mesi di catechesi settimanali, alle quali la donna partecipò con assiduità e con grande desiderio di apprendere, ella mi disse: “Padre, se vuoi, vorrei confessarmi per poi celebrare e ricevere l’Eucaristia!”.  A questa notizia, il mio cuore sussultò di gioia. La Confessione durò un’ora. Senza esagerare, posso dire che il pavimento era bagnato di lacrime. Quella donna, posseduta dalla Verità, non ha mai più lasciato la Chiesa. Per molti suoi amici e parenti oggi è un esempio vivo di fede, speranza, ma soprattutto di carità.

Girando per la predicazione, constato che ci sono molti cattolici che ignorano la dottrina cristiana. Dove c’è ignoranza, non c’è fede. C’è solo una religiosità naturale che porta i cristiani a credere in un Dio secondo una immagine e somiglianza umana. A molti cattolici si può rivolgere il rimprovero che Gesù rivolse ai Farisei e agli Scribi: “Voi adorate un Dio che non conoscete”. 

Di chi è la colpa di questa crassa ignoranza che dimora nella Chiesa Cattolica? Io l’attribuisco anzitutto al clero che ha poca volontà di istruire, ammaestrare e catechizzare.

La fede viene dall’ascolto, dice San Paolo. Perciò, cari lettori, mossi dallo Spirito chiedete ai vostri parroci di ammaestravi circa le verità evangeliche. È un vostro diritto. Amen. Alleluia. 

(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

Dona

Aiutaci con una donazione, con un tuo piccolo contributo ci aiuterai a mantenere in vita il nostro sito web e ad attivare nuovi servizi. Grazie, Dio ti benedica!

Lode a Te App

Lode a Te App

Lode a Te App è un app semplice che raccoglie articoli, catechesi, video, audio, podcast, in un unica e app completamente GRATUITA! L’app è compatibile con tutti i dispositivi Android

Scarica Lode a Te App per Android

Video Recensione del mio libro

Informazioni su Luciano Del Fico 13847 Articoli
A partire da marzo 2013 un vero e proprio cambiamento comincia nella sua vita, da quel momento comincia per lui una vera conversione. Per ringraziare Gesù dei doni ricevuti, si occupa del sito web della sua parrocchia, poi crea un ebook di preghiere e novene che trovate su Amazon, infine crea Lodeate.it per diffondere la Parola di Gesù!