Il Granellino: (Mt 1,16.18-21.24)

il granellino
il granellino

Il Signore istruisce Giuseppe nel sogno. E il messaggio che Giuseppe riceve nel sogno si compie. Lo Spirito Santo, per singolare privilegio dell’Altissimo, già ricolmava Giuseppe. Io non ricordo quasi mai i sogni che faccio. Devo dedurre che i miei sogni sono solo il prodotto del mio vissuto quotidiano e non parola di Dio. Conosco delle persone di fede che mi raccontano dei sogni che hanno e che poi diventano realtà. A volte i loro sogni sono più visioni che sogni. Comunque la Bibbia e la storia della Chiesa è piena di sognatori e i loro sogni hanno un riscontro nella vita. È bello leggere e meditare il personaggio biblico di nome Giuseppe, al quale il Signore dava il significato degli eventi futuri attraverso i sogni.
Non dobbiamo meravigliarci se ci sono uomini e donne che fanno sogni soprannaturali. L’altro giorno una donna della mia parrocchia mi chiama per raccontarmi un sogno che aveva fatto la notte precedente. Mi racconta che era venuta in chiesa e, gridando forte, mi esortava ad uscire immediatamente fuori dalla chiesa perché la presenza del nemico mi voleva fare del male. Sogno umano o soprannaturale? Leggendo, per esempio, la vita di San Giovanni Bosco, vediamo come Dio gli parlava attraverso i sogni. Con la Pentecoste si sono compiute le parole del profeta Gioele che riferisce le parole del Signore: “Io effonderò il mio spirito su ogni uomo e diventeranno profeti i vostri figli e le vostre figlie; i vostri anziani faranno sogni e i vostri giovani avranno visioni”.
Mai come in questo tempo abbiamo bisogno di sognatori e visionari di Dio perché ci dicano che tutto andrà bene e che il mondo ritorni al Signore, fonte di pace, amore e prosperità. Chi non ha fede non diventa sognatore di Dio. Senza fede abbiamo solo incubi senza via d’uscita. Quando non c’è speranza, non si è spinti a operare nella carità. Invochiamo oggi San Giuseppe perché ci faccia comprendere il significato soprannaturale di questo incubo che stiamo vivendo.
Preghiamo: San Giuseppe, come hai custodito Gesù dal piccolo Erode, così custodiscici dal grande Erode che, mentre il mondo dormiva profondamente, ha seminato la zizzania, cioè il coronavirus. Amen. Amen.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

PS. L’AMORE GUARISCE LA CROCE DELLA EVANGELIZZAZIONE CHE IO VEDA, SIGNORE! * LE DUE VIE sono libri di Padre Lorenzo che aiutano i lettori a vivere una Quaresima di vera conversione. Per richiederli, telefonare o mandare un messaggio con indirizzo completo ai seguenti numeri: 3313347521 – 3493165354.

Dona

Aiutaci con una donazione, con un tuo piccolo contributo ci aiuterai a mantenere in vita il nostro sito web e ad attivare nuovi servizi. Grazie, Dio ti benedica!

Lode a Te App

Lode a Te App

Lode a Te App è un app semplice che raccoglie articoli, catechesi, video, audio, podcast, in un unica e app completamente GRATUITA! L’app è compatibile con tutti i dispositivi Android

Scarica Lode a Te App per Android

Video Recensione del mio libro

Informazioni su Padre Lorenzo Montecalvo 985 Articoli
Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".