Home / Il Granellino / Il Granellino: (Mt 10,24-33)

Il Granellino: (Mt 10,24-33)

“Padre, come mai, seguendo il Signore, la gente mi maltratta, non ricambia il bene che faccio a loro, non mi considera, anzi mi perseguita. Allora non conviene essere buoni?!”. Questa lamentela di solito viene fatta anche da chi presume di fare un serio cammino di fede da molti anni. Il mio commento o la mia risposta è immediata e diretta: “Fratello, sorella, in tanti anni di cammino ancora non hai capito che significa essere discepolo e servo di Gesù Cristo”.
Pilato disse alla folla riguardo a Gesù: “Perché volete condannare quest’Uomo che non ha fatto niente di male?”. Se hanno perseguitato Gesù, il Maestro, i malfattori perseguiteranno anche i suoi discepoli. Se hanno perseguitato Gesù, il Signore, i malfattori perseguiteranno anche i suoi servi. Quindi non bisogna scandalizzarsi quando veniamo perseguitati a causa di Gesù.
I figli della tenebra non amano la luce e la vogliono oscurare. Ma non hanno capito una legge: non è il buio che sconfigge la luce, ma è il contrario. Perciò, dopo duemila anni e più, i figli del diavolo non sono riusciti a distruggere la Chiesa e quindi i cristiani.
La testimonianza che siamo figli di Dio dev’essere fatta soprattutto nel mondo dove regna l’egoismo, l’odio, l’avarizia, la violenza e la discordia. Se ci separiamo dal mondo che vive nell’ignoranza di Dio, chi lo salverà? Il buio nel mondo diventerà sempre più fitto e il regno di Satana si diffonderà sempre più. Il cristiano riconosce e testimonia Cristo, luce del mondo, soprattutto nel mondo.
Come il valore di un soldato si vede in un campo di guerra e non in caserma, così l’amore del cristiano non lo si vede in Chiesa, ma nel mondo dove si vuole fare guerra a Cristo.
Preghiamo lo Spirito Santo perchè ci dia la forza e la sapienza divina di testimoniare il Vangelo anche quando siamo attorniati dalla fiamme della persecuzione. Forti dello Spirito Santo, le fiamme diventeranno vento di tenerezza e di conforto. Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

P.S. Per imparare la preghiera del cuore richiedi la PERLA PERDUTA di padre Lorenzo ai seguenti numeri ‭331 3347521‬ – ‭3493165354.
Per imparare a vivere in Comunità richiedi COMUNITÀ o COMODITÀ di padre Lorenzo.

Ti potrebbe interessare anche:

Il Granellino: (Mt 11,28-30) Anche se per un certo periodo di tempo, la vita è come una barca che va a gonfie vele, all'improvviso sul tuo collo vi sarà un giogo che non ti farà vivere allegramente. Qual è ogg...
Il Granellino: (Mt 11,25-27) C'è una teologia che viene dai libri e una teologia che viene dall'alto. Spesso, anzi molto spesso la teologia che viene dai libri non è luce per la mente e fuoco d'amore per il cu...
Il Granellino: (Mt 11,20-24) Anni fa ebbi un colloquio con un uomo che, quando era giovane, fu guarito da Padre Pio. Tra l'altro, mi disse che, nonostante avesse avuto un miracolo, non si era ancora convertito...
Il Granellino: (Mt 10,34-11,1) Spesso da fratelli e sorelle che hanno iniziato a seguire Gesù sento dirmi: "Padre Lorenzo, da quando ho cominciato a seguire Gesù non c'è più pace nella mia casa. Sono tutti contr...

Info autore: Padre Lorenzo Montecalvo

Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".

Ti potrebbe interessare:

Il Granellino: (Mt 11,28-30)

Anche se per un certo periodo di tempo, la vita è come una barca che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.