Home / Il Granellino / Il Granellino: (Mc 6,45-52)
il granellino n
il granellino n

Il Granellino: (Mc 6,45-52)

Come Cristo, il vero cristiano cammina sulle acque tempestuose del dolore, della sofferenza, della delusione e della tentazione.
Qual è la differenza tra il pagano e il vero cristiano? Nel tempo della prova il pagano entra nella paura e persino nell’angoscia. Si sente solo. Non sa a chi chiedere aiuto. Perde il coraggio di vivere. L’angoscia più grande in cui cade il pagano è quando gli si diagnostica una malattia grave. Davanti a sé si presenta il fantasma della morte…
La vita è davvero piena di sorprese che ci mettono in una grande ansia. Si va a letto sereno e tranquillo e al mattino seguente la moglie ti guarda negli occhi e ti dice con calma e freddezza: “Sono innamorata di un altro uomo. Me ne vado di casa”.
Se sei un cristiano che ha una intima unione con Cristo, la brutta notizia è come una spada che ti trafigge il cuore, ma, grazie alla fede in Gesù, non affonderai nelle acque della rabbia e dell’angoscia perché Gesù ti verrà incontro dicendoti: “Coraggio! Sono io. Non temere.”.
Molte volte anch’io mi sono trovato dinanzi a situazioni che mi sembravano come un piede di un elefante che mi schiacciava. Proprio quando mi sembrava di affondare nelle acque mortali, il Signore è venuto in mio soccorso facendomi trovare la soluzione del problema. La Sacra Scrittura dice che il Signore veglia sul giusto. Ed io, pur non essendo un uomo giusto, sento che il Signore veglia su di me.
Perché il vero cristiano non affonda nelle acque della morte interiore? Perché egli prega prima che arrivi la tempesta.
Come in quel tempo, anche oggi Gesù, che non è un fantasma, ma è il Risorto al quale il Padre celeste ha dato ogni potere in cielo e in terra, esorta i suoi discepoli dicendo: “Pregate senza stancarvi mai per non cadere in tentazione”.
La preghiera è davvero la forza dei cristiani. Niente e nessuno potrà separare il cristiano da Dio se egli prega con fiducia. Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

P.S. Regalati e regala la terza raccolta de IL GRANELLINO. Per imparare la preghiera del cuore richiedi la PERLA PERDUTA di padre Lorenzo ai seguenti numeri ‭3313347521‬ – ‭3493165354.
Richiedi anche CHE IO VEDA, SIGNORE!, libro di preghiere del cuore (3a edizione).

Ti potrebbe interessare anche:

Il Granellino: (Mt 18,21-35) Forse è capitato anche a te. Sei andata in Chiesa. Ti sei inginocchiata davanti al Sacerdote. Tremante, pensando che il sacerdote non ti avrebbe mai perdonata, gli hai detto: "Padr...
Il Granellino: (Lc 1,26-38) Come vorrei che oggi la Vergine Maria facesse comprendere ai giovani che la castità prematrimoniale è ancora un valore evangelico. Oggi la sessualità tra i giovani è come un fiume ...
Il Granellino: (Lc 13,1-9) Frequentare la Chiesa e non portare frutto di carità è una perdita di tempo. Lo scopo di essere radicato nella vigna della Chiesa è di diventare creatura nuova secondo il detto di ...
Il Granellino: (Lc 15,1-3.11-32) Leggendo la parabola di oggi, mi sono visto nel padre che ha provato una gioia infinita quando il figlio è ritornato a casa dopo una vita di libertinaggio. Gli ha fatto festa, una ...

Info autore: Padre Lorenzo Montecalvo

Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".

Ti potrebbe interessare:

il granellino n

Il Granellino: (Mt 18,21-35)

Forse è capitato anche a te. Sei andata in Chiesa. Ti sei inginocchiata davanti al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.