Home / Il Granellino / Il Granellino: (Lc 9,22-25)
il granellino n
il granellino n

Il Granellino: (Lc 9,22-25)

Ho scoperto che, durante la giornata, colloquiando o parlando tra me e me, dico molte volte “io”. Cosa potrebbe significare ciò? Che io sono intelligente? Che io sono forte? Che io sono bravo? Che io sono pio? Che nessuno mi deve dare fastidio o scomodare? Che nessuno mi deve dire quello che devo fare? Che non devo rinunciare a nessun piacere? Che nessuno mi deve essere di ostacolo nel realizzare i miei sogni e miei progetti? Forse significa tutto questo. Perciò, “Io sono” è uguale a dire, anche se inconsciamente, io sono dio. La Quaresima allora è il tempo in cui mi devo convertire, cioè devo passare dall’io a Dio. Passare dall’io a Dio significa passare dalla superbia all’umiltà e dal vivere solo per me stesso al vivere per gli altri. La Quaresima è il tempo in cui il Signore mi chiama a mettere a morte l’io” per essere vivente in Cristo.
È un processo graduale e faticoso, ma bello. Se il chicco di grano non muore non germoglia e non diventa spiga. Ma che significa vivere in Cristo? Significa dire, con le labbra e con la vita: “Non sono più io che vivo, ma è Cristo che vive in me”. Quando si arriva a fare questa esperienza soprannaturale, si dirà ad alta voce: “Non sono io la vita, ma è Cristo… Non sono io la bontà, ma è Cristo… Non sono io la forza, ma è Cristo… Non sono io l’amore, ma è Cristo… Non sono io la redenzione e la salvezza, ma è Cristo… Non sono io la santità, ma è Cristo”.
Il cristiano ha una missione: rivelare e far conoscere il Volto Santo di Cristo. Egli deve diminuire e Cristo deve crescere. Ecco perché il vero cristiano, come il lievito, vive nel nascondimento. L’unica cosa che il cristiano non deve nascondere è il peccato. La Quaresima è il tempo in cui il cristiano non smette di pregare così: “Signore, abbi pietà di me peccatore”. Per questo motivo, durante il tempo della Quaresima, il cristiano si confessa frequentemente.
Non c’è vera contrizione del cuore senza la confessione dei peccati. Amen. Amen.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

P.S. LA CROCE DELL’EVANGELIZZAZIONE, HAI FEDE?, IL GRANDE REGISTA, IL GRANELLINO e L’AMORE GUARISCE sono libri di P. Lorenzo. Per richiederli, telefonare ai seguenti numeri: 3313347521‬ – ‭3493165354.

Info autore: Padre Lorenzo Montecalvo

Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".

Ti potrebbe interessare:

il granellino n

Il Granellino: (Gv 18,1- 19,42)

Gesù, il Benefattore, viene condannato a morte come un malfattore. Gesù, il Santo, viene condannato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.