Il Granellino: (Lc 19,1-10)

il granellino
il granellino

Oggi Zaccheo ci insegna cos’è la vera conversione del cuore che scaturisce da una vera confessione dei peccati commessi.
Devo dire che molte confessioni sono una perdita di tempo. La vera confessione genera la conversione del cuore. Cosa ti deve portare davanti al sacerdote per confessare i tuoi peccati? Il desiderio di cambiare vita e di avere la grazia di Gesù Cristo. Non basta confessare i peccati per sperimentare e gustare la misericordia di Dio. Bisogna odiare il male che hai fatto con tutto il cuore. Quando Pietro capì che aveva rinnegato Gesù che lo amava, pianse amaramente, dice Luca nel suo Vangelo. Hai mai pianto nel confessare i tuoi peccati? C’è un approccio molto a cuor leggero verso il Sacramento della penitenza da parte di molti cattolici.
La vera contrizione del cuore di Zaccheo si manifesta quando pubblicamente dice senza vergogna: “Ho peccato, Signore, perché sono un usuraio. Ho imbrogliato, ho fatto soffrire molte persone per accumulare danaro credendo stoltamente che il danaro mi avesse reso felice”. Nel dire il suo peccato senza fare un giro di parole, il volto di Zaccheo è bagnato da calde lacrime di dolore. Il suo cuore è davvero spezzato dal dolore. Mentre scrivo mi viene in mente un episodio della vita del Curato d’Ars. Mentre ascoltava la confessione di una donna scoppiò in un pianto. La donna che certamente aveva confessato peccati gravi chiese al Curato perché piangesse e lui rispose: “Piango perché tu non piangi”.
Il segno visibile della contrizione del cuore di Zaccheo non furono solo le lacrime, ma anche la decisione di fare penitenza. Quale fu la sua penitenza? Non tre Ave Maria, ma restituì tutto quello che aveva rubato. Se, per esempio sei stato violento con tua moglie, la penitenza da fare è abbracciare tua moglie dicendo: “Perdonami!”. Solo dopo aver fatto la penitenza, Gesù disse a Zaccheo: “Oggi è entrata nel tuo cuore la misericordia di Dio”.
Come sono state le tue confessioni fino ad oggi? AMEN. ALLELUIA.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

PS. Padre Lorenzo ringrazia di cuore tutti quelli che hanno mandato il contributo economico per i libri ricevuti. Il vostro contributo serve a sostenere le vocazioni povere che i Padri Vocazionisti hanno e coltivano nei loro vocazionari in Italia e all’estero.

Dona

Aiutaci con una donazione, con un tuo piccolo contributo ci aiuterai a mantenere in vita il nostro sito web e ad attivare nuovi servizi. Grazie, Dio ti benedica!

Lode a Te App

Lode a Te App

Lode a Te App è un app semplice che raccoglie articoli, catechesi, video, audio, podcast, in un unica e app completamente GRATUITA! L’app è compatibile con tutti i dispositivi Android

Scarica Lode a Te App per Android

Video Recensione del mio libro

Informazioni su Luciano Del Fico 13328 Articoli
A partire da marzo 2013 un vero e proprio cambiamento comincia nella sua vita, da quel momento comincia per lui una vera conversione. Per ringraziare Gesù dei doni ricevuti, si occupa del sito web della sua parrocchia, poi crea un ebook di preghiere e novene che trovate su Amazon, infine crea Lodeate.it per diffondere la Parola di Gesù!