Home / Il Granellino / Il Granellino: (Lc 18,1-8)

Il Granellino: (Lc 18,1-8)

Ai tempi di Gesù dire ‘vedova’ significava dire debole e povera. Ognuno poteva approfittare di lei. Cosa simboleggia la vedova? Che noi siamo deboli e che il diavolo è di gran lunga più forte di noi. Per questo motivo, se nel nostro cammino di fede, non abbiamo il Signore come alleato, il diavolo, che è il nostro avversario, ci sconfiggerà e ci farà suoi schiavi. Oggi qual è la tua debolezza o, meglio, la tentazione nella quale il diavolo vuole che tu cada perdendo così la grazia di Gesù Cristo?
Forse la tentazione dell’adulterio dal momento che tuo marito o tua moglie non è tenero o tenera con te? Forse la tentazione di accettare una tangente perché nell’economia della casa c’è solo il pane quotidiano? Forse la tentazione di non salutare più un tuo condomino perché ti ha offeso verbalmente? Forse la tentazione di cadere nel vizio della pornografia? Forse la tentazione di (ri)cadere nel vizio della droga, del gioco d’azzardo e nell’alcol? Forse la tentazione di dire che il Signore non ti pensa e non ti ama nella prova che stai attraversando? Non so quale sia la tentazione, ma una cosa ti voglio dire: non lottare da solo contro il diavolo. Come la vedova del vangelo odierno, senza stancarti mai ricorri al Signore perché in Lui e con Lui tu possa rimanere fedele alla sua Parola.
Non fidarti delle tue forze, ma confida nel Signore. Ed Egli ti farà giustizia. Sii umile e chiedi il suo aiuto. La tua preghiera dev’essere costante. Il grido costante rivolto al Signore è segno che tu credi nell’amore di Dio per te.
Davide non andò incontro a Golia solo con la fionda e una pietra, ma anche con il Signore a fianco a lui.
La preghiera costante è la nostra forza; senza preghiera diventiamo schiavi di satana. Eleva allora il tuo grido costante verso il cielo da dove verrà il tuo aiuto. Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

Ti potrebbe interessare anche:

Il Granellino: (Gv 6,52-59) Ti pongo una domanda: "Perché ti professi cristiano?". Sono certo che la tua risposta è la seguente: "Sono cristiano perché credo in Cristo". Ma cosa implica credere in Cristo? Imp...
Il Granellino: (Gv 6,44-51) "Tutti saranno istruiti da Dio", esclama Gesù nel Vangelo di oggi. Ovviamente il Maestro è proprio Gesù perché Egli insegnava con autorità. Infatti iniziava a insegnare dicendo: ...
Il Granellino: (Gv 6,35-40) Cos'è il pane nel linguaggio evangelico? È l'amore che, ricevuto e dato, rende l'uomo beato e sazio come un neonato svezzato sul seno della madre. Ciò che rende l'uomo infelice è i...
Il Granellino: (Gv 6,30-35) "Per caso" o "per fortuna" sono espressioni che non dovrebbero mai uscire dalla bocca di un vero cristiano. Sono espressioni pagane e non cristiane. Non ti nascondo che, nei dialog...

Info autore: Luciano Del Fico

A partire da marzo 2013 un vero e proprio cambiamento comincia nella sua vita, da quel momento comincia per lui una vera conversione. Per ringraziare Gesù dei doni ricevuti, si occupa del sito web della sua parrocchia, poi crea un ebook di preghiere e novene che trovate su Amazon, infine crea Lodeate.it per diffondere la Parola di Gesù!

Ti potrebbe interessare:

Il Granellino: (Gv 6,52-59)

Ti pongo una domanda: “Perché ti professi cristiano?”. Sono certo che la tua risposta è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *