Home / Il Granellino / Il Granellino: (Lc 14,25-33)

Il Granellino: (Lc 14,25-33)

Quali sono le condizioni per seguire Gesù? Anzitutto è prendere la propria croce e seguirlo. L’amore per Gesù non deve essere contestato da nessuno e da niente. Qual è oggi la tua croce? Forse una debolezza e una malattia fisica? Se ti ribelli, la malattia non ti farà santo e renderà impaziente chi vive accanto. Forse il lavoro che è precario o non è di tuo gradimento? Abbi fede perché il Signore provvederà a darti il pane anche domani e accetta il tuo lavoro anche se è umiliante per le tue capacità intellettive. L’importante è che il lavoro ti dia il pane quotidiano. Qual è la tua croce oggi? Forse la poca considerazione che hai in famiglia? Ti basta la stima e l’amore che ti dà il Signore. È un grave peccato considerarsi inutile perché il mondo ti scarta come roba vecchia e inutile. Forse la morte di tuo padre o madre quando tu eri piccolo? Cerca il Padre celeste e ti sentirai forte, amato e benedetto. Non farti schiacciare neppure dalla croce che tua madre ti ha abbandonato ed ora sei stato adottato. Nella tua ferita ricordati delle parole di Dio: “Anche se tua madre ti abbandonasse, io non ti abbandonerò mai”.
Qual è oggi la tua croce? Forse la tua solitudine per essere stato lasciato da tuo marito o moglie? Se ami veramente il Signore, la tua solitudine sarà dolce e ricolma della presenza del Signore. Non andare in cerca di una compagna o di un compagno. Ti sentirai più solo/a. La croce diventerà più pesante e insopportabile. Forse la tua croce è il desiderio di un matrimonio che ancora non si è realizzato? Un consiglio: non metterti a cercare affannosamente un uomo o una donna. Lascia che il Signore ti porti l’uomo o la donna da amare nel matrimonio. Se il Signore non ti porterà l’uomo o la donna, significa che lo farà per la tua gioia.
Qualunque sia la croce, portala con Gesù. Fosse anche l’essere stata violentata da piccola. Il Signore fascerà ogni tua ferita, donandoti un grande spirito di consolazione che il mondo non conosce. Coraggio! Cammina con Gesù. Sarà lui a portare la tua croce. Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

PS. È stata appena pubblicata la quarta edizione del libro LA PERLA PERDUTA, libro che insegna a pregare. È ancora disponibile la terza raccolta de IL GRANELLINO. Per richiederli, telefonare ai seguenti numeri ‭331 3347521‬ – 3493165354.

Ti potrebbe interessare anche:

Il Granellino: (Gv 6,51-58) Se davanti a te c'è una fetta di carne ed esclami: “È gustosa”, ma non la mangi, non diventerà mai sostanza del tuo corpo. Se davanti a te c'è una bottiglia di vino rinomato ed esc...
Il Granellino: (Lc 18,35-43) Il cieco di Gerico c'insegna che, se siamo costanti nella preghiera, il Signore aprirà gli occhi della nostra intelligenza per vedere (comprendere) e gustare le realtà della nostra...
Il Granellino: (Mc 13,24-32) Non stare a pensare quando verrà la fine del mondo e non ascoltare neppure quelli che dicono che la sua fine è vicina. La fine del mondo potrebbe accadere oggi, ma anche fra mille ...
Il Granellino: (Lc 18,1-8) C'è un avversario nella mia e nella tua vita. È un avversario forte e terribile. Il suo nome è Satana. È lui il vero nostro nemico. Non credete a quelli che dicono che la sua prese...

Info autore: Padre Lorenzo Montecalvo

Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".

Ti potrebbe interessare:

Il Granellino: (Gv 6,51-58)

Se davanti a te c’è una fetta di carne ed esclami: “È gustosa”, ma non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.