Home / Il Granellino / Il Granellino: (Lc 11,5-13)

Il Granellino: (Lc 11,5-13)

La preghiera di domanda è quella più comune e frequente nella vita dei cristiani che non sono istruiti nelle realtà del cielo.
Cosa ci fa comprendere la preghiera di domanda? Che noi non siamo e non abbiamo tutto. Di solito cosa chiediamo a Dio attraverso la preghiera di domanda? Chiediamo soprattutto le cose di questo mondo: lavoro, salute, successo, casa e amore umano. Certo, sono tutte cose buone, ma certamente non sono cose che ci fanno crescere nella fede, speranza e carità che io chiamo i tre pani che ci danno la vita eterna. Un giorno Gesù, insegnando le realtà del cielo, disse ai suoi ascoltatori e oggi lo ripete anche a noi: “Cercate anzitutto il regno dei cieli e il resto vi sarà dato in sovrappiù”. A dire il vero, ho sempre creduto a questo insegnamento di Gesù. La grazia che ho sempre chiesto e continuo a chiedere al Signore è: “Signore, converti il mio cuore è fammi Santo!”. Devo dire che il Signore non mi ha fatto mai mancare niente. C’è di più. Egli ha sempre realizzato ogni mio desiderio buono che ho nutrito nel cuore.
In questo Vangelo odierno Gesù Cristo ci esorta a chiedere al Padre Celeste un Dono che Lui ci ha meritato con la sua incarnazione, morte e RISURREZIONE. Questo Dono è lo Spirito Santo. Il fine dell’uomo è diventare immagine viva di Gesù Cristo. Chi viene a testimoniare in noi la stessa vita di Gesù Cristo è proprio lo Spirito Santo.
Se in te c’è il desiderio di diventare santo, giorno e notte chiederai al Padre Celeste che, per mezzo di Gesù Cristo, ti mandi senza misura lo Spirito Santo. Lo Spirito Santo è amore, dolcezza, tenerezza, verità, pace, gioia. Insomma lo Spirito Santo è vita eterna.
Il cuore del Padre Celeste si commuove quando, senza stancarci mai, gli chiediamo lo Spirito. Lo Spirito Santo apre gli occhi dell’intelligenza a comprendere e a contemplare quello che occhio umano non riesce a capire, vedere e gustare.
Vieni, Spirito Santo, Fuoco di carità e Fuoco di verità. Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

P. S. IL GRANDE REGISTA è il libro di P. Lorenzo che tratta la teologia dello Spirito Santo. Per richiederlo, telefonare ai seguenti numeri: 331 3347521‬ – ‭349 316 53 54.
AVVISO: Da Venerdì sera fino a Domenica P. Lorenzo sarà ad APRICENA (FG) nella parrocchia dei santi Martino e Lucia.

Ti potrebbe interessare anche:

Il Granellino: (Lc 3,10-18) Attenzione quando parliamo della misericordia di Dio perché possiamo confondere quelli che ci ascoltano o ci leggono. Io personalmente credo fermamente nella misericordia di Dio. S...
Il Granellino: (Mt 17,10-13) A dire il vero tutti i battezzati nella Chiesa di Cristo hanno ricevuto la missione di essere profeti nella generazione in cui vivono. A cosa posso paragonare il profeta di Dio? A ...
Il Granellino: (Mt 11,16-19) San Carlo Borromeo, uomo austero, non condivideva affatto la santità di San Filippo Neri, uomo gioviale, sorridente e allegro. Ognuno di noi incarna una pagina del Vangelo. Ciò, pe...
Il Granellino: (Mt 11,11-15) Ci sono due tipi di violenza: una distrugge e l'altra edifica. Il tipo di violenza che distrugge si chiama ‘ira’. L'ira è un sentimento diabolico che scaturisce dal cuore dell'uomo...

Info autore: Padre Lorenzo Montecalvo

Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".

Ti potrebbe interessare:

Il Granellino: (Lc 3,10-18)

Attenzione quando parliamo della misericordia di Dio perché possiamo confondere quelli che ci ascoltano o …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.