Home / Il Granellino / Il Granellino: (Gv 3,22-30)
il granellino n
il granellino n

Il Granellino: (Gv 3,22-30)

Come Giovanni Battista, anche noi abbiamo ricevuto questa missione: far crescere la conoscenza di Gesù nell’ambiente dove viviamo e operiamo. Purtroppo, oggi c’è un processo in atto nella stessa Chiesa, processo che viene chiamato scristianizzazione. Gesù non è più il cuore della Chiesa. Si parla molto di psicologia, antropologia, sociologia, filosofia e di socialismo, ma poco di Cristo Gesù, al quale il Padre celeste ha dato ogni potere in cielo e in terra. La volontà del Padre è fare di Gesù Cristo il cuore del mondo. Se Gesù Cristo non diventa il cuore del mondo, la stessa Chiesa diventa una giungla dove il debole viene sopraffatto dal più forte. La Chiesa non è del Papa, dei vescovi o dei sacerdoti, ma è di Cristo. La gerarchia della Chiesa e ogni fedele cristiano sono ambasciatori di Cristo e non di una istituzione umana. Guai a mettersi al posto di Cristo nella vita della Chiesa. Chi si serve della Chiesa per essere famoso sarà un giorno fortemente umiliato da Gesù Cristo.
Lo Spirito Santo ci dona carismi particolari non per esaltarci, ma per esaltare Cristo, nostro Salvatore. Ogni consacrato e ogni fedele cristiano deve arrivare a dire quello che ha detto Giovanni Battista ai suoi discepoli riguardo a Gesù: “Lui deve crescere ed io diminuire”. I membri di una comunità parrocchiale non devono dire: “Apparteniamo alla Chiesa di padre Giovanni, io sono di padre Giovanni”, ma: “Apparteniamo a Cristo e seguo Cristo!”. Padre Giovanni è solo un apostolo la cui missione è quella di portare la gente a Cristo. Se padre Giovanni è amato più di Cristo, significa che egli è un mercenario. Attenzione anche ad alcuni capigruppo di preghiera. Spesso, se non hanno una spiritualità autentica, diventano come dei guru e più ascoltati di Cristo.
La gioia del vero apostolo non è quella di vedere una Chiesa piena grazie alla sua simpatia e potenza umana, ma di vedere dei fratelli e sorelle che amano seriamente Gesù.
Se qualcuno ti dicesse: “Grazie a te, ho conosciuto Cristo”, rallegrati e loda il Signore. Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

PS. È stata pubblicata la quarta edizione del libro LA PERLA PERDUTA, libro che insegna a pregare. È ancora disponibile la terza raccolta de IL GRANELLINO. Per richiederli, telefonare ai seguenti numeri ‭331 3347521‬ – 3493165354.

Ti potrebbe interessare anche:

Il Granellino: (Mt 18,21-35) Forse è capitato anche a te. Sei andata in Chiesa. Ti sei inginocchiata davanti al Sacerdote. Tremante, pensando che il sacerdote non ti avrebbe mai perdonata, gli hai detto: "Padr...
Il Granellino: (Lc 1,26-38) Come vorrei che oggi la Vergine Maria facesse comprendere ai giovani che la castità prematrimoniale è ancora un valore evangelico. Oggi la sessualità tra i giovani è come un fiume ...
Il Granellino: (Lc 13,1-9) Frequentare la Chiesa e non portare frutto di carità è una perdita di tempo. Lo scopo di essere radicato nella vigna della Chiesa è di diventare creatura nuova secondo il detto di ...
Il Granellino: (Lc 15,1-3.11-32) Leggendo la parabola di oggi, mi sono visto nel padre che ha provato una gioia infinita quando il figlio è ritornato a casa dopo una vita di libertinaggio. Gli ha fatto festa, una ...

Info autore: Padre Lorenzo Montecalvo

Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".

Ti potrebbe interessare:

il granellino n

Il Granellino: (Mt 18,21-35)

Forse è capitato anche a te. Sei andata in Chiesa. Ti sei inginocchiata davanti al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.