Il Granellino: (Gv 15,9-17)

il granellino
il granellino

“Questo io vi comando: amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi”, dice Gesù a noi cristiani. L’amore comincia nella nostra comunità familiare e parrocchiale. Come i pagani possono convertirsi a Cristo se nelle nostre famiglie cristiane non vedono unità e amore? Come i pagani possono convertirsi a Cristo se le coppie cristiane divorziano e nelle famiglie cristiane c’è divisione? Come i fratelli che appartengono ad altre religioni possono convertirsi al cristianesimo se vedono che nelle nostre comunità c’è invidia, gelosia, rivalità e arrivismo?
La Chiesa primitiva cresceva e si moltiplicava a vista d’occhio perché viveva nell’unità e nell’amore. Guardando la vita dei cristiani, i pagani dicevano con grande meraviglia: “Vedete come si amano”.
Cos’è l’amore cristiano? È amare chi non è come te culturalmente, intellettualmente, economicamente e spiritualmente. L’amore tutti unisce. L’amore non disprezza nessuno. L’amore perdona sempre. L’amore non permette che qualcuno muoia di fame e di solitudine. L’amore abbraccia anche chi odora di sterco di maiale. L’amore è pronto a perdere la propria vita per darla a chi è morto.
Non si può amare l’altro se non abbiamo lo Spirito del Risorto. Vieni, Spirito Santo, fuoco di carità. Amen. Alleluia. (Padre Lorenzo Montecalvo sdv)

PS. L’AMORE GUARISCE è il libro più richiesto e letto di padre Lorenzo. Per richiederlo, telefona ai seguenti numeri: 3313347521 – 3493165354.

Dona

Aiutaci con una donazione, con un tuo piccolo contributo ci aiuterai a mantenere in vita il nostro sito web e ad attivare nuovi servizi. Grazie, Dio ti benedica!

Lode a Te App

Lode a Te App

Lode a Te App è un app semplice che raccoglie articoli, catechesi, video, audio, podcast, in un unica e app completamente GRATUITA! L’app è compatibile con tutti i dispositivi Android

Scarica Lode a Te App per Android

Video Recensione del mio libro

Informazioni su Padre Lorenzo Montecalvo 985 Articoli
Sacerdote, scrittore, autore de "Il Granellino".

1 Commento

  1. L’Amore è il sentimento di chi ha lo Spirito del Signore Dio nel suo cuore.
    Amare vuol dire fare ciò che l’amore desidera.
    Fondamento dell’amare è il voler bene,
    Allora amare è fare le opere che sono per il bene del prossimo.
    Il Signore Dio ha tanto amato il mondo da mandare il Suo Figlio affinché tutti quelli che crederanno saranno salvi (abbiano la vita eterna).
    Se il Signore ha mandato il Suo Figlio per salvarci, vuol dire che lo scopo ultimo dell’amore è salvare. Chi crede in me fa ciò che faccio io. Lui portava la salvezza, chi ama deve portare Lui/amore ad altri perchè Lui ossa salvarli tramite noi.
    C’è però un limite dato dal comandamento: Ama il prox come te stesso.
    Allora la prima persona da salvare/amare siamo noi stessi.
    Se non amiamo noi stessi è impossibile ed illogico pensare di poter amare qualcuno.
    Per amare noi stessi dobbiamo pentirci e convertirci, chiedere perdono e recuperare il Suo Spirito, prima che sia troppo tardi.
    Fino a quando non avremo recuperato il Suo Santo Spirito non siamo santificati, ma possiamo testimoniare ciò che il Signore sta facendo con noi e ciò che noi stiamo facendo per la nostra santificazione.
    Il nostro amare in questo caso comincia dal servire altri nei loro bisogni umani per poi camminare insieme verso la salvezza.

I commenti sono bloccati.