Home / Il Granellino / Il Granellino: (Mc 1,14-20)

Il Granellino: (Mc 1,14-20)

Non metterti a evangelizzare se prima non ti sei convertito. Parlare di Dio è molto facile, ma manifestare il volto di Dio non lo è. Per manifestarlo bisogna avere l’umiltà e la mitezza di Gesù. Perciò Gesù, dopo aver sconfitto il diavolo nel deserto, andando in mezzo alla gente e chiamando i suoi primi discepoli il primo grido accurato che rivolge a loro è: “Convertitevi e credete al Vangelo!”. Che senso hanno queste parole di Gesù?
Anzitutto bisogna accogliere il Vangelo che ci racconta l’amore misericordioso che Dio ha per noi. Se non abbiamo la consapevolezza (la fede) che Dio mi, ti e ci ama, si pensa sempre che il pane me lo devo procurare io a tutti i costi, che mi devo fare giustizia a modo mio perché nessuno mi farà giustizia, che oggi non posso permettermi di condividere il pane perché domani potrei rimanere senza, che non devo perdonare altrimenti l’altro continuerà ad offendermi, che è meglio fingere di essere buono per essere amato, che bisogna pregare nel tempio, ma fuori dal tempio bisogna manifestarsi violento e prepotente altrimenti l’altro ti mangia come un agnello e così via.
La conversione del cuore non avviene dalla sera alla mattina, quando si comincia ad accogliere il Vangelo ad una età adulta. Una cosa è raddrizzare un virgulto e un’altra cosa è raddrizzare un tronco. Raddrizzare un tronco è un’opera impossibile all’uomo, ma non a Dio. Dio può tutto.
Dopo aver ricevuto il battesimo di fuoco e di Spirito Santo la loro presenza nel mondo era fuoco di Verità e di carità soprannaturale. Perciò il Vangelo si diffondeva velocemente. E tu ti stai convertendo? Ti senti amato da Dio? Senti il fuoco dello Spirito dentro di te? Se sì, allora, sempre e ovunque, annuncia l’amore di Dio. Non aver paura. Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

Ti potrebbe interessare anche:

Il Granellino: (Mt 11,20-24) Anni fa ebbi un colloquio con un uomo che, quando era giovane, fu guarito da Padre Pio. Tra l'altro, mi disse che, nonostante avesse avuto un miracolo, non si era ancora convertito...
Il Granellino: (Mt 10,34-11,1) Spesso da fratelli e sorelle che hanno iniziato a seguire Gesù sento dirmi: "Padre Lorenzo, da quando ho cominciato a seguire Gesù non c'è più pace nella mia casa. Sono tutti contr...
Il Granellino: (Mc 6,7-13) Chi ha accolto Gesù con amore e segue fedelmente i suoi insegnamenti non può e non deve rimanere chiuso in casa o in sacrestia. Per sua natura il cristiano è missionario, cioè rice...
Il Granellino: (Mt 10,24-33) "Padre, come mai, seguendo il Signore, la gente mi maltratta, non ricambia il bene che faccio a loro, non mi considera, anzi mi perseguita. Allora non conviene essere buoni?!". Que...

Info autore: Luciano Del Fico

A partire da marzo 2013 un vero e proprio cambiamento comincia nella sua vita, da quel momento comincia per lui una vera conversione. Per ringraziare Gesù dei doni ricevuti, si occupa del sito web della sua parrocchia, poi crea un ebook di preghiere e novene che trovate su Amazon, infine crea Lodeate.it per diffondere la Parola di Gesù!

Ti potrebbe interessare:

Il Granellino: (Mt 11,20-24)

Anni fa ebbi un colloquio con un uomo che, quando era giovane, fu guarito da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.