Home / Il Granellino / Il Granellino: (Lc 9,22-25)

Il Granellino: (Lc 9,22-25)

Cosa ci ricorda Mercoledì delle ceneri? Innanzitutto ci ricorda che non siamo eterni su questa terra. Un giorno il nostro pellegrinaggio su questa terra finirà. QUANDO? COME? DOVE? È un grande mistero. Noi cristiani abbiamo una verità: che siamo fatti per il cielo, cioè per stare eternamente con la SS Trinità, però ad una condizione: che chiudiamo gli occhi alla scena di questo mondo nell’amore verso il Signore e il prossimo.
Stai vivendo in questo duplice amore soprannaturale? Se ci sono dei peccati gravi o veniali, il Signore ti sta donando questo tempo per convertirti. La Chiesa, cioè Gesù Cristo, ci dona tre mezzi per convertirci seriamente.
1) PREGHIERA. Pregare è soprattutto ascoltare e meditare la Parola di Dio. Se la Parola di Dio ti fa vedere che sei superbo, allora prega continuamente dicendo: “Signore, donami la tua umiltá”. Chi prega si salva, diceva Sant’ Alfonso. Sì, la preghiera ci libera dall’angoscia del peccato. La preghiera mette nei nostri cuori il desiderio del Paradiso.
2) L’ELEMOSINA. È una forma di carità che viene manifestata ai poveri. Non si è generosi verso i poveri perché si è morbosamente attaccati ai beni di questo. Dio ama chi dona con gioia e generosità. Senza amore verso i poveri non si va in Paradiso. Il danaro ci dona la vita eterna solo se lo si dona ai poveri.
3) DIGIUNO. È vero, si può digiunare in molteplici modi. Ma il digiuno vero è quello che si fa dal cibo. È facile digiunare per dimagrire, ma com’è difficile farlo per prepararsi alla preghiera. Quando il corpo si appesantisce, lo spirito non veglia e non pensa alle cose di lassù. A mio avviso, il vero digiuno è la sobrietà. Non mangiare al di fuori dei pasti è anche digiuno.
Una forte raccomandazione: quando preghi, fai l’elemosina e digiuni non fare come alcuni (o molti?) Farisei, i quali, per essere ammirati dagli uomini come persone pie e devote, dicono a tutti le opere buone che fanno. Ciò non dà gloria al Signore, ma solo a se stessi. Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

Ti potrebbe interessare anche:

Il Granellino: (Mc 9,14-29) In questa generazione ci sono molti figli muti, sordi e violenti. Il mutismo è rifiuto di relazionarsi con il prossimo. Il rifiuto è segno concreto di odio verso se stesso e gli al...
Il Granellino: (Gv 7,37-39) Vuoi sapere se lo Spirito Santo, Spirito di verità è su di te? Lo è se hai la Verità che il peccato è il più grande male che può rovinare la vita di un uomo e della società. Ecco p...
Il Granellino: (Gv 21,20-25) Come Pietro prima di ricevere lo Spirito Santo stiamo sempre a sindacare l'operato del Signore e non abbiamo capito che i pensieri e le vie di Dio non sono i nostri pensieri e le n...
Il Granellino: (Gv 21,15-19) Nel silenzio del mio cuore sento spesso la voce di Gesù che mi dice: "Mi ami più di te stesso? Mi ami più dei carismi che ti ho donato? Mi ami più di quelli che ti amano?". Istinti...

Info autore: Luciano Del Fico

A partire da marzo 2013 un vero e proprio cambiamento comincia nella sua vita, da quel momento comincia per lui una vera conversione. Per ringraziare Gesù dei doni ricevuti, si occupa del sito web della sua parrocchia, poi crea un ebook di preghiere e novene che trovate su Amazon, infine crea Lodeate.it per diffondere la Parola di Gesù!

Ti potrebbe interessare:

Il Granellino: (Mc 9,14-29)

In questa generazione ci sono molti figli muti, sordi e violenti. Il mutismo è rifiuto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *