Highslide for Wordpress Plugin

Galleria

header image

Coroncina della Divina Misericordia

 

Sottoscrivi i nostri canali Telegram

C’è una novità, dal 11/06/2017 sono disponibili due canali: @granello dove saranno pubblicati solo ed esclusivamente gli articoli quotidiani de “Il Granellino” e il canale @lodeate dove saranno pubblicati tutti gli articoli esclusi gli articoli quotidiani de “Il Granellino”.

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.

Nell’ottobre 1937 a Cracovia, in circostanze non meglio specificate da Suor Faustina, Gesù ha raccomandato di onorare l’ora della propria morte, che lui stesso ha chiamato “un’ora di grande misericordia per il mondo intero” (Q. IV pag. 440). “In quell’ora – ha detto successivamente – fu fatta grazia al mondo intero, la misericordia vinse la giustizia” (Q V, pag. 517).

Gesù ha insegnato a suor Faustina come celebrare l’ora della Misericordia e ha raccomandato di:

  • invocare la misericordia di Dio per tutto il mondo, soprattutto per i peccatori;
  • meditare la Sua passione, soprattutto l’abbandono nel momento dell’agonia e, in quel caso ha promesso la grazia della comprensione del suo valore.
  • Consigliava in modo particolare: “in quell’ora cerca di fare la Via Crucis, se i tuoi impegni lo permettono e se non puoi fare la Via crucis entra almeno per un momento in cappella ed onora il mio Cuore che nel SS.mo Sacramento è pieno di misericordia. E se non puoi andare in cappella, raccogliti in preghiera almeno per un breve momento là dove ti trovi” (Q V, pag. 517).

Gesù ha fatto notare tre condizioni necessarie perché le preghiere in quell’ora siano esaudite:

  • la preghiera deve essere diretta a Gesù e dovrebbe aver luogo alle tre del pomeriggio;
  • deve riferirsi ai meriti della Sua dolorosa passione.

In quell’ora – dice Gesù – non rifiuterò nulla all’anima che Mi prega per la Mia Passione(Q IV, pag. 440). Bisogna aggiungere ancora che l’intenzione della preghiera deve essere in accordo con la Volontà di Dio, e la preghiera deve essere fiduciosa, costante e unita alla pratica della carità attiva verso il prossimo, condizione di ogni forma del Culto della Divina Misericordia.

Fonte: festadelladivinamisericordia.com

Inno alla Divina Misericordia

RIT. Gesù, io credo in te, Gesù, io spero in te, Gesù, io amo te, Gesù, confido in te.
Canterò la tua misericordia, Il più grande attributo di Dio;
In eterno di fronte a tutto il popolo, la tua misericordia canterò! RIT
Due sorgenti sono scaturite come raggi dal cuor di Gesù,
non per gli Angeli né per gli Arcangeli, ma per i peccatori le donò! RIT
Peccatore, no non dubitare, ma confida e credi in lui,
che il passato vissuto nel peccato, in una vita santa cambierà! RIT
O Maria noi siamo tutti tuoi intercedi con Suor Faustina,
e le grazie della misericordia, il tuo Figlio divino elargirà! RIT

Leggi la biografia di Santa Faustina Kowalska


Ti potrebbe interessare anche:

Compieta del 2017-08-19 00:40:37 Compieta – Sabato V. O Dio, vieni a salvarmi.R. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre e al Figlioe allo Spirito Santo.Come era nel principio, e ora e semprenei secol...
Sabato 19 agosto 2017, XIX Settimana Tempo Ordinario Antifona d'IngressoSii fedele, Signore, alla tua alleanza,non dimenticare mai la vita dei tuoi poveri.Sorgi, Signore, difendi la tua casa,non dimenticare le supplichedi coloro che ...
Vangelo del giorno : 2017-08-19 – Santi di sabato San Bernardo Tolomei - San Giovanni Eudes
Vangelo del giorno : 2017-08-19 – Commento di sabato Gesù e i bambini:il fascino dell'innocenza. ||| È prerogativa dei bambini diventare talvolta insopportabili. La loro erompente vivacità spesso stride con le ...

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato I campi obbligatori sono contrassegnati con *

E' possibile usare tags HTML e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>