Home / Il Granellino / Il Granellino: (Mc 1,29-39)

Il Granellino: (Mc 1,29-39)

Al mattino Gesù si alza prestissimo per andare a pregare in un luogo solitario. Dopo questa comunione intima col Padre celeste Gesù va in mezzo alle persone per insegnare, ascoltare, guarire ogni sorta d’infermità. In altre parole, va tra la gente per portare verità, amore, pace, conforto, perdono e coraggio. Egli fa tutto questo incondizionatamente, gratuitamente e universalmente. La giornata di Gesù non è facile, ma è faticosa. Egli compie tutto per fare la volontà del Padre celeste e beneficare chiunque incontri nei suoi giri apostolici. Perciò le persone esclamano dicendo: “Egli fa bene ogni cosa!”. Vuoi fare anche tu bene ogni cosa? Se sì, comincia ad alzarti presto al mattino. Non poltrire a letto. Il regno dei cieli è dei violenti, insegna Gesù. Alzati presto e dedica almeno quindici minuti a stare solo a solo con Gesù. In questo tempo di preghiera il Signore ti organizza la giornata, ti fa comprendere le cose essenziali da fare, ti dona la forza di compiere la volontà di Dio, ti dona lo Spirito Santo per dire e fare le cose giuste al momento giusto e con amore. Se preghi, prima di iniziare le tue attività, uscirai di casa non per mettere in croce qualcuno, ma con la disposizione interiore di essere paziente con tutti, di non essere invidioso, di non adirarti, di non vendicarti e di amare tutti indistintamente. Sarai produttivo anche sul posto di lavoro. La prima attività che bisogna fare nella giornata é la preghiera. Fu chiesto a Madre Teresa di Calcutta: “Qual è il segreto che ti fa fare tante cose e bene nella tua giornata?”. Ed ella rispose: “Le mie due ore di preghiera che faccio al mattino!”. Se molti di noi preti facessimo la stessa cosa, anche noi, ricolmi dello Spirito Santo, faremmo le stesse cose che ha fatto Gesù!
Quando ero giovane seminarista e mi alzavo alle quattro del mattino, durante la giornata mi sentivo forte e operoso. A sera, stanco e gioioso, andavo a letto presto e prendevo subito sonno. Amen. Alleluia.


Sottoscrivi i nostri canali Telegram:

@ilgranellino @lodeate

Per ricevere Il Granellino su Telegram leggi l'articolo dedicato , se invece vuoi ricevere tutti gli articoli del Blog escluso il Granellino leggi l'articolo dedicato.


Ti potrebbe interessare anche:

Il Granellino: (Mt 25,31-46) Il sentimento più triste che dimora nel cuore di questa generazione è l'indifferenza. L'altro non esiste. L'uomo d'oggi dice: "Solo io esisto, con i miei problemi e le mie gioie". ...
Il Granellino: (Mc 1,12-15) Chi ha deciso di convertirsi all'amore del Signore e di servirLo con sincerità di cuore si prepari ad affrontare molte prove e tentazioni. A cosa serve la prova? La prova serve a c...
Il Granellino: (Lc 5,27-32) All'inizio di questa quaresima sento la voce di Gesù che mi dice: "Seguimi". Andare dietro a Gesù significa fare la stessa strada che ha fatto Lui. Il problema è che io voglio il c...
Il Granellino: (Mt 9,14-15) È bello stare seduti intorno a una mensa per condividere, con spirito di letizia, il cibo quotidiano come fratelli e sorelle in Cristo. La mensa è luogo di unione e comunione. Into...

Info autore: Luciano Del Fico

A partire da marzo 2013 un vero e proprio cambiamento comincia nella sua vita, da quel momento comincia per lui una vera conversione. Per ringraziare Gesù dei doni ricevuti, si occupa del sito web della sua parrocchia, poi crea un ebook di preghiere e novene che trovate su Amazon, infine crea Lodeate.it per diffondere la Parola di Gesù!

Ti potrebbe interessare:

Il Granellino: (Mt 25,31-46)

Il sentimento più triste che dimora nel cuore di questa generazione è l’indifferenza. L’altro non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *