Highslide for Wordpress Plugin

La nostra missione

header image

Carissimi, se Dio ci ha amato, anche noi dobbiamo amarci gli uni gli altri. Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio.

Perchè questo sito

Luciano Del Fico era credente ma poco praticante, dopo un lungo distacco dalla chiesa, viene chiamato da Gesù e da marzo del 2013 comincia a frequentare assiduamente la Parrocchia di San Gabriele dell’Addolorata – Bari. Da quel momento comincia per lui una vera conversione.
Gesù dice…Vi è più gioia nel dare che nel ricevere, ed è proprio vero!
Tutto ciò che accadrà dopo, è una serie di atti effettuati e condivisi in segno di ringraziamento per le grazie ricevute. Scopo di questo sito è diffondere ed evangelizzare la Parola di Gesù.
  • A gennaio 2014, dopo aver conosciuto il parroco, e tanti amici, decide di occuparsi del sito web della Parrocchia a devozione della Beata Vergine Maria e San Giuseppe.
  • A ottobre 2014, una nuova ispirazione: creare un e-book “Amo Gesù eBook” con una raccolta di preghiere e novene.
  • A novembre 2014 un nuovo desiderio: evangelizzare la parola di Dio creando un sito web multiautore.
  • A marzo 2016, un forte desiderio di condividere una raccolta di preghiere dedicate a San Giuseppe, da qui la nascita di un nuovo e-book, “San Giuseppe eBook” con una raccolta di preghiere e novene.
  • Ad agosto 2016, in un giorno difficile e dopo una serie di vicissititudini personali, sente forte il desiderio di condividere una raccolta di preghiere di guarigione e liberazione, da questo desiderio la nascita dell’ultimo eBook “Liberaci eBook” con una raccolta di preghiere e novene.
Credente ma poco paraticante cosa significa? E’ un modo comodo per dire “credo” ma “non mi interessa“. Il vero cristiano non può essere qualcosa di diverso, non osservare la Parola del Signore e i suoi Sacramenti,  condurre la propria vita tralasciando Dio è come andare allo sbaraglio.
La Parola di Dio è guida sicura, è luce, è tranquillità, è la speranza di essere con Lui nel Regno che ha preparato per noi!

Amiamo la Sacra Famiglia

Per Maria e Giuseppe, il Bambino è assieme il loro Dio e il loro prossimo più caro. A Nazareth sono stati effettuati e sono avvenuti gli atti più sacri (pregare, dialogare con Dio, ascoltare la sua Parola, entrare in comunione con Lui) e coincisero con le normali espressioni colloquiali che ogni mamma e ogni papà rivolgono al loro bambino. La sacra famiglia identifica la famiglia dei tempi d’oggi, è il focolare dove inizia l’evangelizzazione della Parola di Dio. La festa della Sacra famiglia viene celebrata il 28 dicembre di ogni anno. Bellissima la preghiera in basso dedicata alla Sacra Famiglia.
Gesù, Maria, Giuseppe, che avete com­posto la più casta, la più perfetta, la più Santa Famiglia che ci sia mai stata, per essere il modello di tutte le altre, io (nome) alla presenza della Santissima Trinità, Padre e Figlio e Spirito Santo e di tutti i Santi e Sante del Paradiso, oggi scelgo voi e i santi Angeli per miei protet­tori, patroni e avvocati e mi dono e consa­cro interamente a voi, facendo un fermo proposito e una forte risoluzione di non abbandonarvi mai né di permettere che sia detta o fatta alcuna cosa contro il vostro onore, per quanto è in mio potere. Vi supplico dunque di ricevermi per vostro servitore, o servo perpetuo; assiste­temi in tutte le mie azioni e non abbando­natemi nell’ora della morte. Amen.

La Sacra Famiglia

La Sacra Famiglia

Luciano Del Fico
Founder di Lodeate.it
Skype :
luckylab.eu
Email:
luciano.delfico@lodeate.it
Luciano Del Fico, originario di San Giorgio a Cremano (NA) vive a Bari da oltre 25 anni. Diplomato come perito tecnico commerciale, è impiegato amministrativo in un’azienda barese, nel tempo libero e da freelance crea siti web. Leggi altro

Ti potrebbe interessare anche:

Compieta del 2017-05-27 00:40:37 Compieta – Sabato V. O Dio, vieni a salvarmi.R. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre e al Figlioe allo Spirito Santo.Come era nel principio, e ora e semprenei secol...
Ora media del 2017-05-27 00:20:38 VI SETTIMANA DI PASQUA | SabatoOra Media V. O Dio, vieni a salvarmi.R. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre e al Figlioe allo Spirito Santo.Come era nel principio, e...
Lodi del 2017-05-27 00:10:20 VI SETTIMANA DI PASQUA | SabatoLodi V. O Dio, vieni a salvarmi.R. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre e al Figlioe allo Spirito Santo.Come era nel principio, e ora ...
Ufficio delle letture del 2017-05-27 00:05:30 VI SETTIMANA DI PASQUA | SabatoUfficio delle letture INVITATORIOV. Signore, apri le mie labbraR. e la mia bocca proclami la tua lode. AntifonaIl Signore è veramente risorto, allelu...

I nostri obiettivi

  • Evangelizzare e Convertire

    Il principio fondamentale della teologia cristiana è annunciare il Vangelo per la conversione dei non cristiani e rendere la società attuale in cui viviamo adeguata alle esigenze del Vangelo. Per evangelizzare utilizzeremo tutti i mezzi a nostra disposizione, ma in particolare utilizziamo internet con i Social Networks in modo da ampliare il nostro raggio di azione.

  • Il valore della famiglia

    La prima famiglia della Storia è stata la Beata Vergine Maria, con San Giuseppe suo sposo e il pargoletto Gesù. Per Maria e Giuseppe, il Bambino è assieme il loro Dio e il loro prossimo più caro. A Nazareth sono stati effettuati e sono avvenuti gli atti più sacri (pregare, dialogare con Dio, ascoltare la sua Parola, entrare in comunione con Lui) e coincisero con le normali espressioni colloquiali che ogni mamma e ogni papà rivolgono al loro bambino. La sacra famiglia identifica la famiglia dei tempi d’oggi, è il focolare dove inizia l’evangelizzazione della Parola di Dio.

  • Ascolto e Preghiera

    Agostino sosteneva che non servono le parole: «Il dovere della preghiera si adempie meglio con i gemiti che con le parole, più con le lacrime che con i discorsi». La preghiera è lo strumento a nostra disposizione per parlare con Dio, ma attenzione prima di parlare Con Dio bisogna sapere ascoltare e individuare i continui messaggi che Dio invia al nostro cuore.

  • Condivisione e Fraternità

    Il segreto della condivisione è nelle parole di Papa Francesco quando ha detto non bisogna ragionare con la logica del mondo, ma con quella di Dio che è quella della condivisione, della fraternità. Gesù non reagisce, ha detto, con "fastidio", quando le persone gli chiedono aiuto, "non dice 'ma questi cosa vogliono?'". Bensì "Gesù soffre insieme a noi, con noi, per noi. Se Gesù avesse congedato le folle - ha affermato il Papa - tante persone sarebbero rimaste senza mangiare".

  • Accoglienza e Disponibilità

    Avere il cuore disponibile alle richieste di aiuto ci rende veri cristiani, è uno degli insegnamenti di Gesù. “Qualunque cosa avete fatto ai più piccoli, lo avete fatto a me” Mt 25,40. Questo versetto ci fa comprendere l'importanza della disponibilità, del volontariato, dell'accoglienza, tutti principi fondamentali che ci rendono figli degli di un grande Dio.